Brent: avvio di settimana in rialzo sopra i 62 dollari al barile

Il greggio evidenzia un movimento rialzista ma difficilmente riuscirà a stabilizzarsi

bg_lubricating_oil_barrel_346633
Fonte Bloomberg

In apertura di settimana il Brent (benchmark internazionale per il greggio) mostra un incremento a 62,30 dollari al barile. Al momento il rialzo sembra solamente un movimento tecnico dopo i recenti ribassi. I ministri del petrolio dei paesi arabi continuano a invitare i paesi non-OPEC a tagliare la produzione per stabilizzare il mercato. Nel weekend dopo le dichiarazioni del ministro saudita sono arrivate anche le parole di quello degli Emirati Arabi e del Qatar che hanno ribadito come l’eccesso di offerta di greggio non sia legato all’OPEC ma alla sovraproduzione di alcuni paesi (in primis gli Stati Uniti con lo shale oil). Difficilmente riteniamo che ci possa nel breve periodo una soluzione alle pressioni ribassiste sui prezzi del greggio. Manteniamo così invariate le nostre prospettive su un target a 4 settimane per il brent fissato a 55 dollari al barile.

Dal punto di vista tecnico l’eventuale cedimento del supporto a 61 dollari al barile (50% del ritracciamento dell’ascesa dai bottom di 19 dicembre) creerebbe i presupposti per una discesa verso i sostegni a 59 e 58,50, strategici in ottica di lungo periodo. Segnali di ripresa solamente sopra 63,50, preludio a un possibile allungo in direzione di 65.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Fare Trading con i CFD

    In questa sezione vi presentiamo un'introduzione al trading con i CFD (Contratti per Differenza) e al funzionamento di questo strumento, attraverso esempi e vantaggi nell'operare con i CFD. Inoltre esamineremo i relativi costi e i requisiti di finanziamento.

     

  • Stop

    Imparate come aprire e chiudere una posizione, scegliendo tra la semplice contrattazione immediata e le istruzioni impartite automaticamente per negoziare in vostra assenza. Gli ordini possono aiutarvi ad assicurarvi dei profitti o a proteggervi dalle perdite: scopritene i vari tipi e guardate come utilizzarli.

  • Psicologia del trading

    La psicologia è un elemento chiave del trading finanziario e il modo in cui percepite e reagite nei confronti del trading può essere determinante per il vostro successo. In questo modulo analizziamo alcuni elementi della psicologia del trading e identifichiamo gli errori comuni ai quali prestare attenzione.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.