Oro diretto verso minimi di giugno

Si avvia a chiudere la peggior settimana da inizio settembre l’oro che rimane questa mattina agganciato ai minimi da luglio scorso a quota 1.240 dollari/oncia.

Il calo è stato accentuato dopo le minute della Federal Reserve che in qualche modo sembrano aver aumentato la possibilità di un inizio del tapering entro l’anno. Dal punto di vista grafico, il metallo prezioso sembra essere ormai diretto verso i minimi di giugno in area 1.200-1.180 dollari/oncia. Questo scenario sembrerebbe essere inevitabile date le aspettative di apprezzamento del dollaro e l’attesa riduzione degli stimoli monetari della Fed. Ogni tentativo di risalita sino a 1.300 dollari rimane compatibile con il trend ribassista avviato dai massimi di ottobre dello scorso anno. Solo un superamento di tale riferimento grafico potrebbe creare occasione di allunghi più decisi in direzione di 1.325 dollari, dove andrebbe a testare la trend line ribassista che congiunge i massimi di inizio anno con quelli di agosto.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Modalità di trading

    Quali componenti essenziali per la produzione di tutti gli altri beni, le commodities (o materie prime) sono di vitale importanza per le moderne economie. Scoprite come queste risorse naturali, volatili eppure inestimabili, si collocano nel più ampio mondo del trading.

  • Introduzione ai CFD

    In questa sezione vi presentiamo un'introduzione al trading con i CFD (Contratti per Differenza) e al funzionamento di questo strumento, attraverso esempi e vantaggi nell'operare con i CFD. Inoltre esamineremo i relativi costi e i requisiti di finanziamento.

  • Tipologie di ETP

    Scoprite come gli ETP (Exchange Traded Products, ossia prodotti a indice quotati) riuniscono le migliori qualità di diversi veicoli d'investimento. Studiate i vari tipi di ETP e la vasta gamma di mercati sui quali potete negoziare.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.