Eur/Jpy rimane preda della volatilità

Deciso calo per il cambio Eur/Jpy, dopo la forte accelerazione di ieri che l’ha condotto ai massimi degli ultimi 4 anni a quota 135,50. 

I dati deboli sul mercato del lavoro statunitense hanno alimentato una forte ondata di risk on sui mercati che si sono tradotte con le vendite sullo yen. Nella notte però il forte ipervenduto che si è creato sulla divisa nipponica è in gran parte rientrato e in alcuni casi siamo passati in aree di ipercomprato. Il movimento violento ci induce a pensare che si sia trattato di un pull back scattato e della partenza di alcuni ordini automatici. Dal punto di vista tecnico, il cross Eur/Jpy sta mettendo pressione ora ai minimi settimanali a 133,70, secondo ritracciamento di Fibonacci nel rally di ottobre nonché area di transito della media mobile a 200 ore. Un cedimento di tale riferimento getterebbe le basi per una discesa verso 133,30 e poi verso 132,60, bottom delle ultime 10 sedute. Se anche tale livello dovesse cedere, il cross potrebbe tornare verso la trendline che congiunge i bottom degli ultimi mesi, ora in transito a 132. In questo momento opportunità di rimbalzo potrebbero incontrare una forte resistenza a 134,50 dove passa la trendline che congiunge i minimi delle ultime 10 sedute. Solo sopra questo livello dinamico si avrebbe un ritorno sui massimi a 135,50 nel breve.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Partecipanti del mercato

    La vendita allo scoperto consente ai trader di ottenere un profitto in un mercato ribassista o di proteggere gli investimenti esistenti. Scoprite come e perché la vendita allo scoperto può diventare il componente chiave di una strategia di trading equilibrata.

  • Leva e margine

    In questa sezione vi presentiamo la nostra piattaforma per il trading online, PureDeal, e vi spieghiamo i vantaggi di operare con i CFD su un vasto numero di mercati. Tratteremo anche gli Stop e i Limiti e il funzionamento del trading con i prodotti a leva.

  • Dividendi

    Senza azioni non esisterebbe alcun mercato azionario, l'elemento vitale per qualsiasi economia nazionale. Scoprite come la negoziazione di titoli consente alle società di espandersi e svilupparsi, rappresentando allo stesso tempo un'importante fonte di guadagno per gli investitori privati e i grandi capitali.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.