Oro: inversione di tendenza?

Dopo i picchi di inizio anno, il metallo prezioso non è ancora riuscito a rompere definitivamente la tendenza al ribasso sul lungo termine (linea rossa).

bg_gold_bars_447

L’impennata a 1,295 dollari l’oncia di aprile e di giugno è stata seguita da discese ogni volta più basse. Un livello di supporto a 1,200 USD l’oncia e un dollaro americano chiaramente più debole potrebbero impedire un ulteriore calo dei prezzi. Nel frattempo, il prezzo dell'oro è tornato a 1,265 USD l’oncia, nel tentativo di rompere la tendenza al ribasso attuale di poco meno di 1,270 USD l’oncia. Se dovesse farcela, l’oro punterebbe quindi a raggiungere il picco di giugno di 1,295 USD, cosa che potrebbe far sperare in un andamento costante verso l'alto. Se questo livello venisse rotto, il metallo prezioso potrebbe potenzialmente dirigersi verso i 1,370/1,390 USD l’oncia. Tuttavia, è bene notare che l'attuale rialzo è principalmente dovuto alla debolezza del dollaro. Qualora ci fossero segnali di stabilizzazione o addirittura di ripresa del dollaro statunitense, sarebbe opportuno aspettarsi nuovi cali dei prezzi dell’oro. L'indice USD viene attualmente negoziato appena sopra i 92.50 punti, un importante livello di supporto, mantenutosi dalla scorsa settimana. Se questo livello non venisse definitivamente rotto, l'obiettivo principale per l'oro sarebbe raggiungere i 1,230 USD (attuale media mobile semplice a 200 giorni). La zona di supporto a 1,200/1,210 USD l’oncia rimane al di sotto di tale livello, cosa che costituisce il principale ostacolo da superare.

IG Bank S.A. presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG Bank S.A. non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.