FtseMib al test dei minimi degli ultimi due mesi

L'indice di Piazza Affari si è avvicinato al supporto strategico di 20.550 punti.

bg_italian_stock_exchange_1150517
Fonte: Bloomberg

Ci riprova il Italy 40 ad avvicinarsi alla supporto strategico, collocato a 20.550 punti. La debolezza degli ultimi giorni ha generato scetticismo che si è tramutato in vendite. In due sedute siamo scesi sotto la soglia dei 21 mila punti, livello mai rotto con decisione dopo i recenti tentativi di rimbalzo, e stamane l'indice è tornato al test dei minimi degli ultimi due mesi.
L'importanza di tale livello è fondamentale visti i test ripetuti. Inoltre, da qui ora passa anche la trend line che congiunge i minimi di febbraio con quelli di aprile.

Un'eventuale cedimento potrebbe così portare a un'estensione della flessione verso il target successivo, collocato a 19.950 punti, dove rimane aperto il gap rialzista generatori dopo il primo turno elettorale francese. Qui si sta avvicinando anche la trend line che unisce i minimi di novembre-dicembre scorsi, tra l'altro parallella alla precedente. E' questo un livello interessante, al di sotto del quale si assisterebbe a una sensibile perdita di spinta, con probabile ritorno verso 18.500 punti, minimi del 2017.

Indicazioni rialziste interessanti si creerebbero solo con due chiusure sopra area 21.000 punti, eventualità questa che rilancerebbe l'opportunità di tornare verso 21.800.

italy40_21
Fonte: Bloomberg

Inizia a fare trading

Apri un conto e riceverai i segnali di trading dei nostri esperti.

IG Bank S.A. presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG Bank S.A. non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.