Dax diretto verso i massimi di settembre

L’indice tedesco accelera dopo le indicazioni arrivate da Mario Draghi per un’apertura verso il QE e la decisione della Banca centrale cinese (Pboc) di tagliare i tassi di interesse.

bg_german_stock_exchange_1369843
Fonte: Bloomberg

La forte propensione al rischio che si è riversata sul mercato ha messo le ali agli indici azionari.

Il Dax ha rotto gli indugi, allontanandosi rapidamente dalla media mobile a 200 giorni, intorno alla quale aveva oscillato nelle ultime tre settimane. L’indice si è così spinto ai massimi da due mesi, arrivando a quota 9.720 punti.  Il primo livello di resistenza importante rimane a 9.800 punti, top di settembre. Solo una perentoria vittoria di questo target potrebbe alimentare nuovi acquisti e aprire la strada di fatto al raggiungimento dei massimi storici a quota 10.040 punti. Un primo livello di pull back rimane a 9.600 punti e poi a 9.500 punti. Questo è un livello particolarmente interessante, dato che qui si era arenato l’indice a inizio settimana. Pertanto una discesa sotto questo supporto potrebbe determinare una sensibile perdita di spinta con primo target a 9.350 punti.

IG Bank S.A. presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG Bank S.A. non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.