Week Ahead: 15-19 gennaio, trimestrali USA e inflazione Eurolandia

Agenda dei principali eventi economici della settimana

bg_goldman_sachs_1266192
Fonte Bloomberg

La prossima settimana partirà con volumi sottili sulle piazze finanziarie sulla scia della chiusura dei mercati statunitensi per la celebrazione delle festività legate al Martin Luther King Jr Day.

Da tenere sotto controllo due asset che hanno evidenziato dei rialzi importanti nelle ultime sedute l’eurodollaro (al momento a 1,2150) e il petrolio (ora il WTI light crude a 63,50 dollari al barile, il brent a 69).

Tante cifre macroeconomiche, tra le più importanti inflazione in Europa, PIL quarto Trimestre in Cina, cifre immobiliari e fiducia negli Stati Uniti.

Attenzione anche alla pubblicazione delle trimestrali in USA, la prossima ottava saranno soprattutto gruppi del settore finanziario (Citigroup, Goldman Sachs, Morgan Stanley, Bank of America).

 

Lunedì 15 Gennaio

Bilancia commerciale, Zona euro.

Chiusura mercati finanziari statunitensi per celebrazione festività Martin Luther King Jr Day

 

Martedì 16 Gennaio

Vendite auto, Australia;

Bilancia commerciale, Italia;

Inflazione, Germania;

Inflazione, Italia;

Inflazione, Regno Unito;

Indice Empire Manufacturing NY, Stati Uniti.

Trimestrali US: Citigroup, Charles Schwab

 

Mercoledì 17 Gennaio

Ordini di macchinari, Giappone;

Indice dei prezzi all’ingrosso, Germania;

Inflazione, Zona euro;

Produzione industriale, Stati Uniti;

Tasso di utilizzo della capacità produttiva, Stati Uniti;

Meeting Bank of Canada decisione sui tassi, Canada;

Beige Book, Stati Uniti;

Intervento del presidente della Federal Reserve Bank di Chicago, Charles Evans, a una conferenza in Florida a Palm Beach.

Intervento del presidente della Federal Reserve Bank di Dallas, Robert Kaplan, a una conferenza in Florida a Palm Beach.

Intervento del presidente della Federal Reserve Bank di Cleveland, Loretta Mester.

Trimestrali US: Bank of America, Goldman Sachs

 

Giovedì 18 Gennaio

Disoccupazione, Australia;

Vendite al dettaglio, Cina;

Produzione industriale, Cina;

PIL 4T, Cina;

Produzione industriale, Giappone;

Richieste settimanali di sussidi di disoccupazione, Stati Uniti;

Licenze edilizie, Stati Uniti;

Nuovi cantieri residenziali, Stati Uniti;

Scorte di petrolio e derivati, Stati Uniti;

Intervento del governatore della Deutsche Bundebank, Jens Weidmann.

Trimestrali US: American Express, Bank of NY Mellon, IBM, Morgan Stanley.

 

Venerdì 19 Gennaio

Prezzi alla produzione, Germania;

Vendite al dettaglio, Regno Unito;

Indice fiducia consumatori Michigan, Stati Uniti;

Numero di trivelle attive, Baker Hughes, Stati Uniti.

IG Bank S.A. presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG Bank S.A. non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.