S&P500 vola con volumi record dopo minute Fomc

Gli acquisti sugli indici Usa sono scattati dopo la pubblicazione dei verbali della Federal Reserve.

bg_wall_street_973269
Fonte: Bloomberg

Gli investitori sembrano aver dato peso ai dubbi espressi dalla Fed sul dollaro forte e alle basse prospettive di crescita dell'economia globale. Quelle considerazioni assumo molta importanza se consideriamo poi che i verbali risalgono a metà settembre.
Nelle ultime settimane, difatti, il dollaro ha continuato ad apprezzarsi in maniera abbastanza violenta, e i dati sulla crescita dell'Europa, e in particolare della Germania, sono stati a dir poco pessimi.
Dietro questi timori si maschera un periodo ancora lungo di tassi bassi, alla luce soprattutto delle basse prospettive di crescita dell'inflazione, che da gennaio è diventato un target di politica monetaria della Banca centrale Usa.
La reazione sui mercati non si è fatta attendere. I listini sono schizzati con performance che non si vedevano da oltre un anno e i volumi sono stati impressionanti.
L'S&P500, dopo un test rapido ai minimi da inizio mese a 1.925 punti, ha accelerato al rialzo, arrivando verso quota 1.970 punti. Solo un superamento di area 1.975 aprirebbe a un allungo verso quota 2 mila punti e poi 2.020 punti, massimi storici.
Solo una riproposizione sotto 1.950 punti potrebbe aprire a un ritorno verso 1.925 punti e poi verso i minimi di agosto a 1.900 punti.
 

IG Bank S.A. presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG Bank S.A. non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.