S&P500, altro test ai massimi di 1.894

Rimane al ridosso dei massimi di sempre l'S&P500 che la scorsa settimana ha recuperato terreno dopo il violento calo di metà mese.

I rialzi continuano a essere accompagnati da scarsi volumi e questo in qualche modo lascia dubbi sulla sostenibilità di questo rally. La resistenza più importante per l'S&P500 rimane a 1.900 punti, oltre la quale in questo momento sarebbe difficile ipotizzare un allungo.


Scenari di debolezza potrebbero riportare le quotazioni prima verso 1.850 punti e poi a 1.835 punti, bottom delle ultime 6 settimane. Questo target rimane strategico e un eventuale cedimento aprirebbe la strada per un ritorno verso i minimi di inizio febbraio a 1.740 punti. Una conferma arriverebbe dal cedimento del livello psicologico dei 1.800 punti.

IG Bank S.A. presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG Bank S.A. non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.