Operatori a caccia di Yen e Oro

Sui mercati torna a prevalere il risk off dopo la pausa di ieri.

bg_japanese_traders_1204373
Fonte: Bloomberg

,Non poteva partire peggio la seduta in Europa. Dopo pochi minuti di contrattazione le vendite sono tornate ad essere violente. Sui mercati riparte, quindi, la corsa verso i beni rifugio. I flussi in acquisto si sono intensificati notevolmente nelle ultime ore sull'oro, sullo yen e sui titoli di Stato core, con i rendimenti che sono scivolati verso nuovi minimi di periodo.


Lo scetticismo sui mercati si sta trasformando in vero e proprio pessimismo. I conti delle grandi banche europee non convincono gli operatori e non fanno che alimentare i dubbi sul comparto. Oggi è stata la volta di Société Generale, che a Parigi perde oltre il 13% in questo momento.


Complice di queste tensioni, sul mercato valutario lo yen sta volando verso tutte le principali del mondo. Il cambio Usd/Jpy è così precipitato a 111,00 minimi da ottobre 2014. La rottura del supporto strategico a 116 di inizio settimana preannunciava in qualche modo una simile caduta.
La discesa potrebbe non fermarsi qui. Il supporto principale passa ora a 110-110,50, mentre il livello successivo transita a 105. Possibili rimbalzi sino a 114,50 rimangono alla portata, ma potrebbero essere interpretati solo come temporanei pull back. Occorrerà tornare sopra 116 per allontanare le recenti tensioni.

IG Bank S.A. presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG Bank S.A. non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.