Eur/Nok: corona norvegese recupera terreno grazie al rimbalzo del Brent

Il cambio tra la moneta unica e la corona norvegese scende a 9,10 

 

bg_norway_krone_1262063
Fonte Bloomberg

La divisa del paese scandinavo riesce a guadagnare punti grazie al rimbalzo del Brent. Il greggio del Mar del Nord è risalito sopra i 63 dollari dando continuità alla reazione mostrate nelle ultime 48 ore. 

Il cross EURNOK, dopo i picchi a 9,89 registrati il 16 dicembre, ha evidenziato un ribasso di 8 punti percentuali. Dal punto di vista tecnico solamente il cedimento del supporto a 9 (50% del ritracciamento di Fibonacci dell'ascesa dai bottom di ottobre) potrebbe essere interpretato come un primo chiaro segnale di inversione di tendenza. L'eventuale superamento di 9,40 getterebbe le basi per un allungo in direzione di 9,90. Sotto 9, invece, possibile assistere a una discesa fino a 8,78.

IG Bank S.A. presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG Bank S.A. non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.